Verificare la sicurezza del proprio PC e dei propri dati

L'utilizzo di una connessione internet espone il proprio PC e i propri dati ad una serie di rischi. E' quindi caldamente consigliato effettuare tutte le operazioni che contribuiscono a rendere sicuro il proprio computer e i propri dati personali.

OPERAZIONI CONSIGLIATE PER LA SICUREZZA DEL PC

- SISTEMI OPERATIVI WINDOWS 

Una delle principali misure di sicurezza è l'adozione di un programma antivirus, sul mercato vi sono numerosi programmi simili tra cui anche alcuni gratuiti. Per scegliere il programma da utilizzare sono disponibili alcuni siti che effettuano comparative, tra questi possiamo citare http://www.av-comparatives.org/ su cui vengono periodicamente pubblicati dei test. Qualsiasi sia l'antivirus che si sceglie è di vitale importanza mantenerne aggiornate le definizioni dei virus.

Nel caso si pensi che il proprio PC sia infetto sono disponibili anche numerosi tool per la scansione online del computer, ad esempio alcuni dei più conosciuti sono i seguenti:
http://housecall.trendmicro.com/it/

http://www.pandasoftware.com/activescan/it/activescan_principal.htm
http://support.f-secure.it/ita/home/ols.shtml


http://security.symantec.com/sscv6/default.asp?langid=it

Oltre all'adozione di un software antivirus è fondamentale mantenere aggiornato il sistema operativo e i programmi installati con tutti gli update di sicurezza che vengono rilasciati dai rispettivi produttori.

E' inoltre consigliato l'utilizzo di un firewall : Anche di questo tipo di software sono disponibili una moltitudine di versioni tra cui scegliere, sia gratuite che a pagamento, nelle versioni più recenti di Windows vi è un firewall di base direttamente integrato nel sistema operativo. In rete si possono trovare diverse prove comparative, ne segnaliamo una in italiano e una in inglese:
http://www.programmifree.com/confronti/confronto-firewall2007.htm
http://www.matousec.com/projects/firewall-challenge/ 

Vi sono poi gli antispyware, dedicati all'individuazione di programmi o cookies traccianti utilizzati per raccogliere informazioni sul proprio PC, sui siti visitati e i programmi utilizzati. Una lista di questo tipo di programmi si può trovare alla pagina: http://www.spyware.it/removal.asp 

Infine molti download utili e molte indicazioni di carattere generale possono essere trovate direttamente sui siti Microsoft: http://support.microsoft.com/gp/security/it 

 

 

- MAC OS X

 

Si può fare riferimento direttamente alle linee guida fornite da Apple :

 

 http://www.apple.com/support/security/guides/

 

 

LINUX

 

 Data la notevole varietà di distribuzioni Linux disponibili non ci è possibile fornire una guida univoca, comunque per ogni distribuzione sono presenti guide liberamente scaricabili e community di utenti esperti alle quali poter fare riferimento.

OPERAZIONI CONSIGLIATE PER LA SICUREZZA DEI DATI

 

Oltre a rendere sicuro il proprio PC è necessario prestare attenzione alla sicurezza dei propri dati personali. I metodi principali con i quali un malintenzionato può recuperare i dati personali dal PC di un utente ignaro sono keyloggers e phishing.

Per quello che riguarda i keyloggers questi sono programmi che "ascoltano" tutto quello che viene digitato sulla tastiera, password comprese. Questo tipo di software malevolo è presente quasi esclusivamente su sistemi Windows e si affronta con un adeguato software Antivirus, come precedentemente indicato.

Per il phishing il problema è leggermente differente in quanto in genere i programmi antivirus non aiutano a difendersi. Il phishing è costituito da email che richiedono di accedere a siti fasulli che si presentano come siti di banche, poste o organizzazioni analoghe. In genere viene chiesto di immettere i propri dati per presunte operazioni di manutenzione, per approfittare di particolari offerte o per altri pretesti. La migliore difesa in questi casi è la prudenza dell'utente, in genere nessuna azienda chiede tramite email di confermare o inserire i propri dati personali, per maggiori informazioni si può consultare il seguente articolo :

http://kb.aruba.it/KB/a622/messaggi-di-posta-elettronica-indesiderata-o-potenzialmente.aspx?KBSearchID=0

Un altro potenziale problema per la riservatezza dei propri dati può essere costituito da programmi non correttamente configurati. In particolare per i programmi di file sharing è bene prestare attenzione a quali files/cartelle si condividono, separando in cartelle non condivise eventuali file contenenti i propri dati personali.